MONUMENTI#2

Questa serie di disegni continua la ricerca sul monumento architettonico precedente, introducendo nuove architetture dal gusto quasi meccanico. In questa nuova serie nata all’interno di una serie di taccuini i colori l’atmosfera è meno cupa e più gioiosa, quasi a dimenticare l’origine “mostruosa” di queste presenze. Ciò che viene rappresentato in questi lavori sono sogni di architetture dalle forme autistiche, dove il territorio urbano non è più assimilabile ad una città come testo narrativo continuo. Lo spazio si presenta in questi lavori come basamento dove è proprio l’elemento puntuale, il singolo oggetto, a prevalere come tensione figurativa eccezionale. Questa serie di disegni di architetture è spinta da una inesauribile passione per le strane entità sognate dagli uomini. Ignoriamo il senso di queste architetture, come ignoriamo il senso dell’universo, ma c’è qualcosa nella loro immagine che si accorda con l’immaginazione degli uomini. L’esito di questa ricognizione è un manuale che si è caldamente invitati a frequentare, come chi gioca con le forme mutevoli svelate da un caleidoscopio

Cattedrale in arancione – serie Nuovi Monumenti – Emmanuele Lo Giudice

4

Lo Squalo Serpente cammina – serie Nuovi Monumenti – Emmanuele Lo Giudice

Spaccaviti – serie Nuovi Monumenti – Emmanuele Lo Giudice